10,00
Borgo Isola Santa e gli alpeggi di Levigliani.
Tra paesi abbandonati e boschi incantati, sui sentieri dei contrabbandieri di sale a cura di Terra Trails
L’escursione inizia al borgo storico di Isola Santa, un villaggio medievale caratteristico in riva al lago. Costeggiando il Fosso delle Fredde raggiungeremo i prati del Puntato e visiteremo l’alpeggio, in gran parte ristrutturato, e la chiesa rupestre della Santissima Trinità. In seguito, passando per la Tana dell’Uomo Selvatico, riprenderemo la strada per la Valle di Mosceta dove, grazie alla presenza del rifugio Del Freo, approfitteremo per mangiare e riposarci. Nel tratto successivo, attraverso un fitto bosco di faggi, raggiungeremo Col di Favilla, prima alpeggio e poi sede di una comunità stanziale mantenutasi fino agli anni ’60. Il percorso ad anello si concluderà al punto di partenza a metà pomeriggio.
INFO
Venerdì 14 settembre
Ritrovo ore 8:30 – Strada di Valdarni, Isola Santa, LU – presso lo slargo sul tornante, lato monte.
Difficolta: E
Lunghezza: 12,4 km
Dislivello: 650mt
Tempo di percorrenza senza pause: 4:30 ore
Cosa portare
Scarpe da trekking, 1lt d’acqua, pranzo al sacco, necessario per la pioggia (una mantella è sufficiente).
In alternativa al pranzo al sacco, presso il rifugio sarò possibile acquistare dei panini da pagare direttamente ai gestori.
I consigli di Terra Trails
Bastoncini da trekking, scarpe alte, pantaloni lunghi, snack/frutta secca, una t-shirt di ricambio.
Per informazioni 
– 338 4181081

10 disponibili


Categories , Tag


Condividi