SIAMO A FA' LA COSA GIUSTA > Ti aspettiamo a Fa La Cosa Giusta: Stand OB20 Padiglione 3, ingresso gratuito.                                                                                                                       SHOP > Ti sei perso la t-shirt del festival? La trovi qui, regalala a chi vuoi!                                                                                                                      

Lunigiana

La terra del misterioso popolo di pietra e lo scenario di straordinari paesaggi naturali. La valle dei cento castelli e delle sue mille tradizioni e leggende. La Lunigiana è la meta ideale per gli amanti delle escursioni e delle attività in aperta natura, un’opportunità imperdibile per esplorare questo affascinante lembo di Toscana che si apre tra i Parchi dell’Appennino Tosco-Emiliano e delle Alpi Apuane, tra i borghi e i boschi attraversati dall’antica Via Francigena.

Camaiore

Camaiore è un naturale “campo base” per visitare le Alpi Apuane. L’antico toponimo Campus Major, infatti, rivela le sue origini di avamposto fondato dei Romani. Successivamente i Longobardi e poi i signori feudali di Lucca le donarono alcuni tratti medievali ancora oggi presenti. Ma più di tutto, rimane una città attraversata dalla Via Francigena a pochi chilometri dalla costa e con una bella vista che affaccia sulla roccia delle Alpi Apuane, paradiso per gli appassionati di arrampicata e dei trekking di montagna.

Monteriggioni

Le antiche mura che circondano Monteriggioni testimoniano la sua storia. Già citato da Dante Alighieri nella sua Divina Commedia, Monteriggioni è al centro del percorso della Francigena Toscana, nel mezzo della straordinarie colline senesi. Durante il festival il Comune di Monteriggioni diventa la piccola capitale culturale della Via Francigena.

L'antica via Francigena

Rotta commerciale, militare, e itinerario spirituale… La Via Francigena è un percorso nella storia del nostro continente. “L’Europa si è costruita in pellegrinaggio” J.W. Goethe. La Via Francigena Romea è un fascio di via, dette anche Romee, che dal Medioevo rappresenta il principale percorso che univa l’Europa Centrale a Roma. Fra i primi diari di viaggio sulla Francigena si ricorda quello di Sigerico, arcivescovo che la percorse a piedi fino a Canterbury di ritorno da Roma.